Come utilizzare la friggitrice ad aria + Precauzioni e consigli

Non lasciarti intimidire dalla tua nuova friggitrice ad aria. Questo apparecchio è facile da usare, funziona in modo molto simile a un forno a microonde.

Devi solo seguire questi semplici passaggi e preparerai deliziose ricette in un batter d’occhio.

1.La tua prima volta? leggi le istruzioni

Leggi le istruzioni per la friggitrice ad aria, so che molti di voi non mi ascolteranno, ma elencherò di seguito i principali vantaggi di farlo:

Saprai come mantenerlo bene e ti durerà più anni.
Lo gestirai in modo più sicuro
Leggendone le caratteristiche saprai sicuramente come sfruttarlo al meglio.
Per saperne di più leggi l’articolo “cosa sono esattamente le friggitrici ad aria?”

2.Il preriscaldamento è importante.

La chiave per una cottura perfetta, croccante e succulenta sta nel preriscaldare la friggitrice alla temperatura desiderata prima di utilizzarla.

Dimenticare questo passaggio può far sì che il cibo diventi molliccio o cuocia troppo, quindi è essenziale farlo bene.

Sfortunatamente, molti cuochi alle prime armi non si rendono conto dell’importanza di preriscaldare le friggitrici e i loro commensali finiscono per subirne le conseguenze.

Per quanto tempo si preriscalda la friggitrice ad aria?


Normalmente i modelli sono già dotati di un programma di preriscaldamento, che in media dura dai 3 ai 5 minuti.

Se la tua friggitrice non dispone di questo programma, accendila semplicemente come se stessi cucinando (ad esempio a 180ºC (356ºF) e attendi qualche minuto.

3.Tagliare gli alimenti in piccoli pezzi in modo che cuociano in modo uniforme.



Come aiuta il cibo a dare una piccola, semplice trasformazione? un taglio qui, un taglio là – e voilà! Riuscirai a cuocere in modo uniforme e più veloce.

Tagliare il cibo in piccoli pezzi fa sì che ogni boccone avrà lo stesso grado di condimento.

Consiglio sempre di usare coltelli affilati per evitare incidenti, altrimenti dovrai premere più forte sul coltello ed è così che arrivano gli spaventi…

4.Puoi spruzzare il cibo con olio per “dargli un tocco” ed evitare che si bruci.

Anche se le friggitrici ad aria sono note perché non necessitano di olio per friggere, possiamo aggiungere un po’ di olio al cibo, un cucchiaio al massimo, infatti l’ideale sarebbe irrorarlo con uno spray.

Per alcuni il sapore dell’olio di frittura è insostituibile, quindi aggiungerne un po’ sarebbe un modo per non rinunciarvi, consumandone allo stesso tempo molto meno.

Ma non è solo una questione di sapore, conta anche la consistenza, poiché è vero che i cibi sono un po’ più croccanti.

Questo non vuol dire che i cibi con olio piacciano di più a tutti, basta provarlo e giudicare voi stessi, molte volte dipende anche dal tipo di alimento…

Inoltre, l’olio rende difficile la combustione del cibo, un piccolo vantaggio in più.

5.Metti il ​​cibo nel cestello della friggitrice.

Inserendo il cibo all’interno del cestello dovrai solo fischiare mentre aspetti che si cuocia. E questo è tutto! Eppure sembra quasi troppo facile… e beh, lo è.

Per facilitare la pulizia, è possibile utilizzare un pezzo di carta forno o alluminio e posizionarlo alla base del cestello per posizionare sopra il cibo. NON utilizzarlo tuttavia durante il preriscaldamento, ma solo durante la cottura dei cibi.

6.Cuocere il cibo per il tempo necessario.

Le friggitrici ad aria sono dotate di un timer, quindi non dovrai monitorare costantemente l’apparecchio per evitare che il cibo bruci.

Anche se è vero che le prime volte che cucini, sarà difficile trovare i tempi giusti, è una questione di pratica, a poco a poco avrai abbastanza intuito per sapere per quanto tempo cuocere qualsiasi alimento nella tua friggitrice senza olio.

Suggerimenti e trucchi per la friggitrice ad aria


Di seguito faccio una rapida rassegna di diversi suggerimenti e trucchi per ottenere davvero il massimo dalla tua friggitrice ad aria.

Raccomandazioni:


Acquista uno spray nebulizzatore d’olio
Acquista delle pinze in silicone per maneggiare il cibo nel cestello senza graffiarne l’interno.
Come regola generale, tutto ciò che puoi mettere nel forno, puoi cuocerlo in una friggitrice ad aria.
Se possibile, posizionare la friggitrice vicino all’estrattore dei fumi, ma lontano da fonti di calore.
Prima di introdurre gli alimenti, asciugateli bene, questo eviterà la formazione di fumo e faciliterà la cottura.
Mescolare il cibo a metà cottura (alcuni modelli di friggitrici sono dotati di cestello che ruota su se stesso, quindi in questi casi non è necessario mescolare).
Se vedete che qualche alimento non cuoce bene, spruzzateci sopra un filo d’olio.
Puoi utilizzare un pezzo di carta da forno per facilitare la pulizia, ma il cibo potrebbe non cuocere correttamente, basta fare una prova per vedere come funziona con la tua friggitrice.
Metteteci dentro una fetta di pane (con le briciole), questo gli farà assorbire i grassi del cibo, utile soprattutto per i cibi grassi ovviamente…
Se non hai ancora acquistato la tua friggitrice, valuta l’idea di acquistarne una con lo scomparto trasparente, in questo modo non dovrai aprirla e chiuderla continuamente per vedere se il cibo è pronto.
Se avete già deciso di spruzzare l’olio sul cibo, provate a spruzzarlo a metà cottura, personalmente ritengo che la consistenza che otterrete sia migliore rispetto a quando lo spruzzate prima.
Invece di usare il microonde per riscaldare il cibo, usa la friggitrice ad aria, il risultato è molto migliore

Precauzioni:



Non attaccare la friggitrice al muro in modo che possa espellere liberamente calore e vapore.
Non riempire troppo il cestello perché potrebbe ostacolare la circolazione dell’aria calda.
Se dobbiamo cucinare qualcosa che contiene già grasso, non aggiungere olio.
Non mettere carta da forno o alluminio nel preriscaldato, se metti la carta ci deve essere sempre del cibo, mai solo la carta.
Non cuocere liquidi, cioè zuppe, puree, creme, salse, stufati o stufati che contengono brodo.
Sì, potete cuocere il formaggio, ma fate in modo che sia ben compatto, altrimenti si disintegrerà e finirà attaccato alle pareti della friggitrice.
Una volta terminata la cottura, l’ideale è rimuovere il cibo con una pinza. Se non ne hai uno e vuoi rimuovere il cibo rovesciando il cestello su un piatto, fai molta attenzione, perché questa è la principale causa di bruciature nelle friggitrici ad aria.

3 ottimi modi per cucinare:


Di seguito vi mostro alcune tecniche di cottura per migliorare i risultati della nostra friggitrice ad aria.

Come cucinare qualsiasi ricetta al forno?


Il modo migliore per spiegare questo trucco è con un esempio:

Immaginiamo di voler cucinare una torta, guardiamo la ricetta di una friggitrice su Internet e vediamo che ci dicono che dobbiamo metterla in forno per circa 20 minuti a 180ºC, ad esempio.

Il trucco è cuocere detta torta, ma invece che in forno, nella friggitrice e abbassare un po’ il tempo e anche la temperatura, in questo esempio potremmo abbassare il tempo da 20 a 16 minuti, e la temperatura di 180 a 160ºC per esempio.

Dopo 16 minuti, spegni la friggitrice e lascia la torta all’interno per circa 2 minuti.

Vedrete il risultato, secondo me questo è il modo perfetto per cucinare in friggitrice ad aria.

Come cucinare la frittura tradizionale? (patatine fritte, crocchette, bastoncini di pesce, adesivi al formaggio…)


Potremmo chiamarla la tecnica a 2 fasi.

    Supponiamo di voler preparare delle patatine fritte e la ricetta ci dice che dovremmo cuocerle per 20 minuti a 200ºC. Bene, quello che faremo è cucinarli in 2 fasi:

    La prima fase consiste nel cuocerli ad una temperatura un po’ più bassa rispetto alla ricetta originale (ad esempio da 200 a 180ºC) per 8 minuti.
    La seconda fase consiste nel cuocerli come indicato nella ricetta originale, ma prima irrorare gli alimenti con olio, in questo esempio sarebbe per 20 minuti a 200ºC.
    Questo modo di cucinare gli darà croccantezza e un sapore extra super ricco, provalo.

    Come cucinare cibi già grassi? (braciola di maiale, filetto di salmone, chorizo…)


    In questo modo di cottura non è necessario aggiungere olio, poiché sono già alimenti grassi di per sé.

    Questa tecnica consiste nell’aggiungere un po’ d’acqua sul fondo del cestello, in modo che non tocchi il cibo, in questo modo, quando il grasso si staccherà dal cibo, toccherà l’acqua e quindi non brucerà e quindi non produrrà fumo e cattivi odori (soprattutto di pesce).

    Infatti non solo mettiamo fine al problema del fumo, ma noterete che grazie a questa tecnica questi piatti acquistano una succulenza extra.

    Buon appetito!


    Ciò che caratterizza le friggitrici ad aria è la loro capacità di cucinare in modo sano, tuttavia non fa miracoli, cioè bisogna continuare a monitorare il cibo che si mangia.

    La mia raccomandazione? Varietà, mangiare vario e tutto. Non rinunciare a frutta e verdura di stagione.

    E, naturalmente, buon appetito!

    Conclusione


    Così il gioco è fatto! La nostra semplice guida su come utilizzare la friggitrice ad aria. Seguendo questi semplici passaggi potrai gustare cibi deliziosi e croccanti in pochissimo tempo. E non dimenticare, se hai domande o commenti, sentiti libero di lasciarli qui sotto. Godere!

    Condividere

    Lascia un commento